Politica Qualità

I trattamenti superficiali a scopo decorativo sono spesso considerati processi critici a causa delle numerose variabili che li possono influenzare e delle alte percentuali di scarto che ne possono derivare a causa di una non corretta gestione dei cicli di produzione.

I clienti sono ormai sempre più esigenti rispetto alla qualità del prodotto e, soprattutto, del servizio offerto e non sono più disposti ad accettare inefficienze causate dal processo gestito dal fornitore, né relativi ritardi sui piani di consegna concordati. Al fine di rispondere in maniere vincente alle richieste sempre più elevate provenienti dal mercato, RMP deve gestire la propria organizzazione in modo da minimizzare le proprie inefficienze ed eliminare i costi da queste generate. RMP deve inoltre operare tenendo conto che la qualità non migliora controllando e scartando il prodotto non conforme, ma attuando un efficace controllo del processo e che qualità ed efficienza non sono tra loro in contrasto: il risultato produttivo deve essere misurato sia quantitativamente che qualitativamente e la responsabilità del raggiungimento degli obiettivi stabiliti è in carico a tutta l’organizzazione, senza eccezioni.

Pertanto la Direzione di RMP si impegna a:

1)    mantenere un Sistema di Gestione della Qualità, conforme alle norme  UNI EN ISO 9001:2008 condiviso da tutti i diversi livelli aziendali, e applicato da tutto il personale e da tutti i soggetti che con RMP interagiscono;

2)    migliorare continuamente il sistema mantenendolo sempre aderente alla realtà aziendale;

3)    migliorare costantemente i propri processi di produzione, privilegiando la prevenzione ed alle tecniche di produzione “snella”;

4)    garantire costanza e continuità dei risultati lungo tutta la durata delle singole commesse;

5)    pianificare il miglioramento della qualità in modo continuo e sistematico.

in modo particolare nel periodo 2011- 2015 RMP si impegna a:

  • costruire un sistema di Gestione della Qualità conforme alla norma UNI ISO/TS16949, in modo da rispondere in maniera più efficace alle richieste della clientela legata all’industria automobilistica;
  • per ogni linea di produzione, avviare e mantenere un programma di miglioramento basato sui principi della lean production;
  • migliorare il proprio sistema informatico di gestione aziendale al fine di rendere più rapido ed efficiente il flusso di informazione tra i vari livelli operativi;
  • raggiungere e mantenere una livello di puntualità nell’evasione degli ordini superiore al 95%;
  • mantenere al di sotto della soglia del 3% complessivo il valore di addebiti e accrediti da cliente;
  • sostituire gli impianti più vecchi con altri di nuova generazione;
  • installare impianti per il trattamento delle superfici complementari alle lavorazioni storiche (sputtering, PVD)
  • diffondere questa politica, i programmi di miglioramento continuo ed i risultati ottenuti  a tutto il personale di RMP e ad Enti, Imprese, Clienti che ne facessero richiesta.

 

Politica Salute, Sicurezza, Ambiente (estratto)

PREMESSA

RMP Savoini S.r.l. è un’azienda che, ai sensi della vigente normativa, è classificata come  a rischio di incidente rilevante (art 6,7 – D.Lgs 334/1999 e s.m.i.) e, pertanto, individua nella necessità di operare con elevati standard volti alla tutela della salute e sicurezza dei lavoratori, dell’ambiente, della prevenzione degli incidenti rilevanti un punto fermo della propria Politica aziendale.

Il presente Documento definisce la Politica di Prevenzione degli Incidenti Rilevanti, di cui all’art. 7 del D.Lgs. 334/99 e s.m.i., e di tutela della Salute e Sicurezza dei Lavoratori (OHSAS 18001:2007) e di protezione dell’Ambiente (UNI EN ISO 14001:2004), indicando gli obiettivi che il Gestore intende perseguire.

OBIETTIVI GENERALI

  1. adempiere a tutte le norme cogenti nazionali, regionali e locali, riguardanti salute e sicurezza dei lavoratori, prevenzione dei rischi di incidenti rilevanti, tutela dell’ambiente nonché alle prescrizioni delle norme volontarie relative alla gestione ambientale e alla gestione della salute e sicurezza sul lavoro a cui il Gestore ha deciso di aderire;
  2. garantire le necessarie risorse per assicurare l’applicazione adeguata dei principi della presente Politica;
  3. salvaguardare l’integrità dell’Ambiente e della Popolazione esterna;
  4. predisporre un ambiente di lavoro tale da tutelare la Salute e la Sicurezza dei Lavoratori dipendenti e terzi operanti nello stabilimento;
  5. identificare periodicamente i pericoli connessi alle attività aziendali, analizzando i rischi associati e valutando le conseguenze, per minimizzarne l’effetto sia in termini di frequenza di accadimento sia in termini di magnitudo dell’eventuale danno;
  6. gestire consapevolmente i processi produttivi e le modifiche tecnico-organizzative con particolare attenzione al fattore umano e al coinvolgimento del personale a tutti i livelli (in particolare dell’RLS), nella logica del miglioramento continuo, per minimizzare ogni significativo rischio di incidente, con specifico riferimento a quelli rilevanti; per minimizzare la possibilità di accadimento di infortunio; per minimizzare ogni possibile impatto ambientale.
  7. assicurare il coinvolgimento del personale per la piena condivisione della presente politica e degli obiettivi aziendali;
  8. adottare impianti conformi oltre che ai dettami legislativi anche alle più aggiornate norme di Buona Tecnica;
  9. pianificare ed attuare programmi per il miglioramento della Salute e Sicurezza dei lavoratori, per la riduzione dei rischi di incidente rilevante e per la tutela dell’ambiente;
  10. pianificare gli interventi per contrastare le situazioni di emergenza;
  11. consultare periodicamente il Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza per la condivisione degli obiettivi di miglioramento, delle relative attività pianificate;
  12. garantire con incontri di formazione/informazione il necessario grado di professionalità del personale, con particolare riguardo ai nuovi assunti;
  13. comunicare appropriate informazioni ai fornitori ed appaltatori per assicurare il loro coinvolgimento nell’applicazione della presente Politica;
  14. assicurare trasparenza e visibilità alla propria attività per favorire una maggior informazione delle modalità di gestione degli impianti al personale e alla popolazione;
  15. verificare periodicamente il grado e l’efficacia di applicazione della presente politica;
  16. implementare e attuare un Sistema di Gestione Integrato, fondamento della gestione aziendale.

Gli obiettivi di miglioramento specifici sono evidenziati nel “Piano degli interventi di miglioramento”, allegato alla presente Politica.

RMP Savoini s.r.l. ha predisposto un adeguato Sistema di Gestione della Sicurezza e dell’Ambiente posto all’interno di un più ampio Sistema di Gestione Integrato (SGI) che tiene conto anche degli aspetti di Qualità.

Si applica a tutte le attività dello Stabilimento e coinvolge sia l’intero personale della Società, sia i visitatori occasionali, sia i lavoratori in situ adeguatamente formati e sensibilizzati.

Allo scopo di conseguire gli obiettivi prefissati nella propria Politica il Gestore, mediante il Sistema di Gestione Integrato, si impegna ad attuare i principi esposti ed in particolare ad assicurare:

  • l’organizzazione delle risorse umane aziendali in termini di competenza individuale, autonomie decisionali e relative responsabilità;
  • la diffusione dell’organizzazione per la sicurezza al fine di informare tutto il personale delle responsabilità, compiti e mansioni assegnate, assicurando e permettendo in tal modo una migliore funzionalità dei rapporti e dell’informazione sui temi della sicurezza;
  • la definizione di obiettivi e strumenti per il conseguimento di un miglioramento continuo della grado di prevenzione degli incidenti rilevanti, della tutela della salute e sicurezza dei lavoratori, della popolazione e dell’ambiente, provvedendo a verificarne periodicamente lo stato di attuazione mediante il monitoraggio delle prestazioni;
  • la disponibilità e l’impegno delle risorse necessarie per progettare e realizzare e gestire le modifiche intese come interventi tecnici, organizzativi e gestionali atti a conseguire l’obiettivo di miglioramento continuo relativamente al grado di prevenzione degli incidenti rilevanti, della tutela della salute e sicurezza dei lavoratori, della popolazione e dell’ambiente;
  • l’informazione, la formazione e l’addestramento di tutti i dipendenti e dei lavoratori in situ in modo che possano operare con piena cognizione dei rischi potenziali connessi con l’attività;
  • la verifica documentata dell’efficacia delle azioni di informazione e formazione attraverso test, questionari o esame dell’esperienza operativa;
  • l’introduzione e l’applicazione di procedure e metodologie di sorveglianza e verifica al fine di controllare l’attuazione della Politica aziendale;
  • la predisposizione delle appropriate misure affinché il personale di imprese esterne o autonomo operante all’interno dello Stabilimento adotti comportamenti, prassi e procedure coerenti con la presente Politica;
  • la progettazione degli impianti effettuata in modo da garantirne la compatibilità con la tutela della sicurezza, della salute e dell’ambiente;
  • la cooperazione con le pubbliche Autorità per la gestione delle procedure di emergenza.

Il Sistema di Gestione Integrato descrive le azioni necessarie pianificate al fine di assicurare una corretta gestione degli aspetti ambientali e di sicurezza nelle varie fasi dell’attività dello Stabilimento.

E’ un sistema dinamico basato sulla sequenza: «pianificazione, attuazione, verifica, riesame».

E’ formalizzato attraverso il Manuale, che descrive i criteri ispiratori e l’articolazione del sistema e le Procedure, che forniscono indicazioni specifiche.

I riferimenti legislativi e normativi (cogenti e volontari) adottati nella redazione delle procedure e del Manuale sono esplicitati in ogni singola procedura.

Il “Documento sulla Politica di Prevenzione degli Incidenti Rilevanti e di tutela della salute e sicurezza dei lavoratori e dell’ambiente” è divulgato inoltre ai lavoratori mediante distribuzione cartacea o copia elettronica, ed è oggetto di incontri di formazione/informazione.

Galliate, 7 gennaio 2013

RMP Savoini s.r.l.

_____________________

IL GESTORE

 

 

 

 

graphic by Giovetti